Sparviere ucciso da bracconieri

Episodio di bracconaggio su un volatile protetto. Un giovane sparviere, rapace che caccia di giorno e fino al tramonto, è stato ucciso nel savonese. L'animale è stato trovato dai volontari della Protezione animali sulle alture di Spotorno, in via Rocca, dove era caduto. Lo sparviere aveva una ferita da colpo di fucile sotto l'ala sinistra ed è morto poco dopo il recupero. L'anno scorso l'Enpa ha recuperato 12 sparvieri feriti o in difficoltà; la specie vive in aree boscose, migra regolarmente e si ciba di uccelli e micromammiferi. "L'incremento dei fenomeni di bracconaggio è la conseguenza della scarsa importanza attribuita alla vigilanza venatoria da parte della Regione. Le le guardie volontarie delle associazioni animaliste, ambientaliste e venatorie, per poter svolgere la loro attività (gratuita) sono costrette a frequentare un inutile corso di aggiornamento regionale, che non è ancora stato organizzato, di fatto impedendola!", afferma l'Enpa.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roccaverano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...